• Italiano

Nel gruppo delle aziende NAV-lab che vengono raccontate in questa serie, EID di Borgomanero appartiene al nucleo storico dei fondatori del consorzio e nasce nel 1972 con la volontà di ottimizzare, attraverso l’informatica i processi di lavoro all’interno di un ampio spettro di organizzazioni private e pubbliche, aziendali e di servizio.

Una missione che inizialmente è abbastanza eterogenea, riferita cioè sia al tessuto industriale, soprattutto tessile e meccanico, del suo originario comprensorio, la provincia novarese intorno a Borgomanero; sia in settori fondamentali come quello ospedaliero e della sanità in generale. Col tempo, partendo da un bagaglio di competenze che includeva per esempio la progettazione assistita con soluzioni CAD, EID si concentra sugli aspetti gestionali, intervenendo con software studiato e sviluppato in proprio.

EID, Borgomanero. La svolta dell’ERP con Microsoft e NAV-lab

Verso la fine degli anni Novanta la grande svolta di cui si avverte ancora l’eco: EID sposa la filosofia ERP e diventa uno dei primi partner italiani di Navision. Cinque anni dopo viene varato il consorzio NAV-lab e tutta la fantastica esperienza maturata nell’ambito della piattaforma ERP oggi conosciuta con il marchio Microsoft Dynamics 365 Business Central. In tutto questo lungo periodo, insieme alla focalizzazione su Microsoft Business Central per tutto quel che concerne le funzionalità ERP, EID ha mantenuto una vocazione multidisciplinare, supportando la progettualità dei suoi clienti anche nelle applicazioni CRM e nella gestione documentale, che utilizza un prodotto italiano molto mirato, Globe.

Document management: conta il dato, non la carta.

Questa applicazione, sviluppata da Arket, svolge un ruolo determinante nelle realtà che hanno a che fare con volumi di documentazione importanti, difficili da dematerializzare attraverso le normali capacità del software gestionale. O per offrire un facile accesso a documenti digitali di tipo amministrativo, per esempio nell’ambito degli uffici del personale, anche a collaboratori che non hanno un accesso diretto all’ERP, con la certezza della piena integrazione di ogni informazione all’interno di Microsoft Dynamics 365 Business Central. Come quest’ultimo, Globe facilita il lavoro dei suoi utenti grazie alle sue funzionalità di workflow.

Vincere le sfide della produzione su commessa

Un’altra specialità, riferibile alle esigenze gestionali delle aziende manifatturiere, è un prodotto mirato alle aziende del comparto meccanico, in particolare quelle che progettano macchine utensili: il configuratore di prodotto e-Con che viene incontro alle necessità della fabbricazione su commessa, anche qui potenziando le funzioni standard della piattaforma Microsoft.

Il valore della qualità e della professionalità

EID, azienda certificata ISO9001 e associata ad Assintel, è un laboratorio di sviluppo di dimensioni tutto sommato limitate rispetto ad altre aziende di NAV-lab, ma la “densità” del suo know-how, soprattutto per quanto concerne l’ambiente di sviluppo di Business Central, è particolarmente elevata. Da Borgomanero per esempio opera uno dei Microsoft Most Valuable Professional più autorevoli della community degli sviluppatori italiani e internazionali.

PMI, pubblica amministrazione e sanità

Tra i mercati di riferimento oltre alle PMI – come si è visto con una specifica esperienza nelle aziende di produzione che lavorano su commessa – ci sono anche le aziende di servizio, con una presenza significativa e di lungo corso nella sanità, che registra molte installazioni importanti di Microsoft Dynamics 365 Business Central. Da un punto di vista geografico EID lavora prevalentemente in Piemonte e Lombardia, ma soluzioni come il configuratore di prodotto e il sistema di gestione documentale contribuiscono a estendere questo raggio d’azione al di là della dimensione regionale.

Sul cloud l’ERP ti segue ovunque e la spesa è trasparente

Ci sono diversi casi di clienti italiani che chiedono di essere seguiti nelle loro attività all’estero e un numero consistente di aziende straniere, in particolare di area mitteleuropea, che utilizzando a livello centrale la piattaforma ERP di Microsoft hanno ingaggiato EID nell’implementazione della stessa tecnologia nelle loro filiali in Italia. Molto solida è la presenza della softwarehouse piemontese nelle aziende sanitarie locali, dove l’introduzione di modalità innovative, soprattutto nella fatturazione e nel procurement, ha reso necessario un forte adeguamento degli strumenti gestionali. A tutti questi clienti, piccoli e medio-grandi, fortemente infrastrutturati e no, EID è in grado di fornire soluzioni applicative allo stato dell’arte e aperte allo smart working e soprattutto una crescita tecnica e funzionale continua grazie a servizi cloud che tutelano gli utenti sul piano della trasparenza dei costi l’ottimizzazione dell’investimento.