• Italiano

La gestione delle aziende di produzione, grandi o piccole che siano, è – per usare un termine strettamente informatico – una gran brutta bestia. In un mercato in cui la concorrenza cresce e le marginalità devono essere analizzate attentamente, efficienza e ottimizzazione sono le uniche leve su cui agire, per non dover cedere sulla qualità pur di mantenere bassi i costi. I clienti delle aziende manifatturiere insieme alla massima qualità, chiedono tanta personalizzazione.

Sono finiti i tempi del made to stock, quando era il fornitore a decidere quello che si poteva acquistare, magari in grandi quantità omogenee. Oggi l’eccezione del made to order, la fabbricazione su misura, è diventata la regola. I progetti evolvono continuamente, ordinativi e piani di produzione cambiano da un giorno all’altro, i terzisti ai quali affidare certe lavorazioni non sono mai gli stessi. Come se non bastasse, dopo la grande emergenza del Covid ora bisogna ripartire in fretta.

Molti prodotti gestionali sono rivolti alla corretta pianificazione della produzione e dei suoi materiali. Il problema è che spesso è difficile calare certi strumenti nella complessa realtà della fabbrica: invece di agevolare il lavoro certe “soluzioni” rischiano paradossalmente di diventare un ostacolo.

Per fortuna ci sono Microsoft e NAV-lab. La nuova piattaforma ERP in cloud di Microsoft Dynamics 365 Business Central distingue tra versione Essential e Premium, quest’ultima appositamente pensata per i protagonisti del manufacturing. Così, dopo il successo del lancio di Tempo Zero Cloud edizione Essential, frutto di una sapiente riscrittura per il cloud delle funzionalità gestionali più interessanti per la PMI italiana, per NAV-lab è arrivato il momento di presentare Tempo Zero Premium. Questa soluzione estende e personalizza Business Central proprio per venire incontro alle specifiche esigenze di gestione e controllo delle nostre imprese manifatturiere, unendo così il mondo dell’ufficio e della fabbrica, inclusi il magazzino dei componenti e delle materie prime nonché la complicata relazione con i fornitori e i terzisti.

Gli esperti del laboratorio di sviluppo NAV-lab hanno analizzato le procedure standard di Business Central per le realtà manifatturiere, mettendo a punto tante migliorie ed estensioni che rafforzano tre aspetti fondamentali di questo ambiente ERP per la fabbrica.

Gli utilizzatori di Tempo Zero Premium possono contare su uno strumento che viene incontro al loro crescente bisogno di flessibilità, efficienza e controllo con la stessa filosofia di sempre: le interfacce super-intuitive e gli automatismi permettono di mettere subito a frutto tutta la potenza del nuovo sistema.

Il nervosismo dei mercati finali e la necessità per l’impresa di considerare fattori come la solvibilità dei suoi clienti, hanno come conseguenza una forte variabilità nella gestione degli ordini. Prodotti con tempi di consegna più lunghi cedono il passo a lavorazioni molto più urgenti, a volte costringendo gli operai a smontare componenti già assemblate per recuperare le singole parti. Ordini già chiusi devono essere riaperti. E bisogna essere molto rapidi nel decidere che cosa realizzare internamente o esternalizzare.

Tempo Zero Premium promuove la flessibilità introducendo una funzione di “disassemblaggio” che ripristina automaticamente la disponibilità dei pezzi in magazzino e rettifica il prodotto finito. È possibile riaprire ordini che sono già stati chiusi ma devono subire modifiche e – viceversa – forzare la chiusura di un ordine anche se sono in corso modifiche per stornare completamente l’output. Così come decidere in modo molto flessibile l’invio dei pezzi lavorati dai terzisti, anche in tappe successive.

Sul piano dell’efficienza la soluzione NAV-lab indirizza la problematica del moltiplicarsi delle distinte base – tipica delle aziende che hanno ampie gamme di articoli e varianti – con funzioni che consentono l’aggiornamento generalizzato o di tutte le distinte base che elencano pezzi che sono stati sostituiti, anche quando più voci vengono accorpate in una sola. Inoltre è presente una funzione per la chiusura massiva degli ordini di produzione completati. Quando ciascun ordine si riferisce a pochi pezzi, ogni singola registrazione richiede tempo e poterle accorpare fluidifica il lavoro.

Last but not least, sono state introdotte in Tempo Zero Premium novità che riguardano il monitoraggio e il controllo della produzione, in presenza come in remoto. Se Microsoft Dynamics 365 Business Central offre già una navigazione estesa e intuitiva, NAV-lab aggiunge una serie di cruscotti e “viste” che sono state elaborate sulla base delle richieste formulate dai clienti. Importanti sono i due prospetti per l’analisi dello stato di avanzamento del “conto lavoro” e quello dei fabbisogni, con un cronoprogramma che segue le entrate e le uscite previste, consentendo di tenere sotto controllo le scorte in base agli ordini programmati. Nuovi dettagli statistici facilitano la pianificazione della produzione, e anche il suo stato di avanzamento può essere monitorato in maggior dettaglio. Persino il lavoro del magazziniere sarà meno stressante grazie ai piani avanzati di ricevimento/spedizione della merce. Le migliorie riguardano anche il menu di stampa, con l’introduzione di codici a barre da associare a ogni singola fase della produzione.

In questa sintetica presentazione è impossibile parlare di tutti i vantaggi di Tempo Zero Premium per la tua azienda di produzione.

Per questo NAV-lab ha organizzato un webinar interattivo *con tanti esempi colti dal vivo delle sue schermate.

Segreteria Organizzativa:
NR VERDE 800701170
info@navlab.it