• Italiano

Si sono svolti a Milano negli ultimi giorni di ottobre gli incontri delle Directions Emea 2021, la convention che riunisce i partner di Microsoft per Dynamics 365 Business Central nella vasta regione dell’Europa, Mediterraneo e Medio Oriente.

L’evento ci dà la possibilità di fare il punto sullo stato dell’arte e sul futuro prossimo di una delle piattaforme ERP di maggior successo nel segmento delle piccole e medie imprese. Un futuro sempre più orientato al cloud, all’automazione smart e all’integrazione delle informazioni tra tutte le famiglie di soluzioni Microsoft e le applicazioni del marketplace AppSource.


App per ogni esigenza

La prima notizia riguarda proprio i dati della diffusione di un software gestionale considerato ormai come un punto di riferimento globale. Nonostante la pandemia, in questi due anni i partner che commercializzano e partecipano allo sviluppo di Business Central sono più che raddoppiati e le utenze cloud crescono di un fattore 10.

Ecco alcune cifre che testimoniano l’importanza assunta da una soluzione gestionale tecnologicamente di avanguardia:

  • Numero di partner: 1.400 del 2019 agli attuali 3.300 nel 2021
  • Numero applicazioni su AppSource: da 450 a 1800
  • Adozione Business Central in cloud: da 2.000 a 20.000

AppSource: Italia campione d’Europa

Microsoft AppSource è un catalogo online di applicazioni e servizi che arrivano da oltre 500 sviluppatori di tutto il mondo e aiutano a gestire ancora meglio il business aziendale. Le soluzioni non riguardano soltanto la famiglia Microsoft Dynamics 365 ma vanno a potenziare tutti gli altri prodotti Microsoft di classe “enterprise”: Microsoft Azure, Microsoft 365, tutta la Power Platform con Power BI e le altre Power Apps includendo, accanto al software, diversi pacchetti di servizi consulenziali offerti dai partner.

Dalle statistiche riservate rese note durante le Directions, i clienti italiani risultano essere campioni di adozione di app source nella regione, con una media di app acquistate superiore a quella di tutte le altre nazioni.

Impegno di lungo termine

Microsoft ha confermato il suo impegno finanziario finalizzato a rendere sempre più performante e completo il suo ambiente ERP, anche tramite una serie di accorgimenti rivolti ai partner.

L’obiettivo è fornire strumenti che facilitano la personalizzazione e lo sviluppo di estensioni come Tempo Zero Cloud, l’ammiraglia di NAV-lab.

Benvenuti in Business Central

Nell’evoluzione della piattaforma in Microsoft Buiness Central, sono previsti per esempio nuovi strumenti da utilizzare nel cosiddetto “on-boarding”, la fase iniziale di configurazione e adattamento alle esigenze del cliente. È un momento delicato e impegnativo per i partner, che avranno la possibilità di offrire un’esperienza uniforme, soprattutto per chi accede per la prima volta a nuove funzionalità. Sarà possibile creare banner, suggerimenti e liste molto somiglianti alle videate di presentazione di una app appena installata sullo smartphone.

Power (Platform) to the user

L’integrazione con gli strumenti di analisi e business intelligence di Power BI e con le altre soluzioni della Power Platform, sarà ulteriormente rafforzata. Lo stesso vale per le funzioni di reportistica. Per esempio è stato annunciato che presto sarà possibile definire in Microsoft Excel i layout dei report, utilizzando il foglio elettronico per generarli direttamente.

Un’altra novità già disponibile con le versioni rilasciate entro l’anno riguarda la compatibilità con i codici a barre 2D e con i QR codes.

Connettere, automatizzare e arricchire

Gli strumenti messi a disposizione dalla Power Platform permettono per esempio di mettere in connessione e unificare facilmente i vostri dati, anche partendo da fonti informative esterne, attraverso “connettori” precostruiti. Con i modelli predefiniti di Power Automate è altrettanto semplice estendere i flussi di lavoro all’interno dei vari processi. Power Query serve per definire entità personalizzate, popolandole con i dati aziendali. E non dimentichiamo PowerApps, un ambiente di sviluppo con cui creare applicazioni avanzate, praticamente senza dover scrivere codice.

Il software che impara da solo

Nei suoi prodotti Microsoft continua a estendere l’uso di algoritmi di intelligenza artificiale e machine learning per semplificare e automatizzare il lavoro. Scrivendo una email al cliente è possibile suggerire articoli e quantità transate direttamente da Business Central. Con la estensione “Previsione vendite e inventario” si possono fare previsioni sulle vendite a partire dai dati storici, ottenendo anche una chiara panoramica sull’esaurimento delle relative scorte. In Microsoft Azure esiste una API di visione artificiale che facilita l’inventario dei materiali suggerendo gli attributi da inserire.

Segui il tuo negozio online

Sempre a proposito di integrazione, Microsoft e Shopify hanno collaborato a lungo per sincronizzare Business Central con uno dei software più utilizzati per realizzare negozi sul Web. I due ambienti potranno condividere in modo “seamless” gli ordini ricevuti, le scorte e le anagrafiche degli acquirenti, per aiutare i venditori a rispondere più velocemente e dare un servizio migliore. Per chi ha avviato o intende avviare un’attività di eCommerce la possibilità di dialogare nativamente tra Business Central e Shopify è un vantaggio molto significativo.

Tutti in cloud

Microsoft ha infine ribadito con forza la sua strategia “cloud first”, adottando anche una serie di misure che favoriscono la migrazione a Business Central online dalle precedenti versioni “on premises”. Sarà quindi più facile passare direttamente all’ambiente gestionale in modalità Saas, anche per gli utenti di Dynamics NAV.

In nessun modo la continuità dei prodotti ERP Microsoft e l’impegno nei confronti dell’intera base installa vengono messi in discussione, ma i vantaggi del cloud sono ormai troppo evidenti per non incentivarne l’adozione.

NAV-lab. Un partner su cui contare

Anche i partner dovranno partecipare attivamente all’accelerazione verso il cloud, acquisendo nuove capacità di sviluppo nel linguaggio di nuova generazione che Microsoft ha introdotto con la versione online di Dynamics 365 Business Central.

Grazie ai suoi laboratori avanzati e i suoi autorevoli esperti, NAV-lab è schierata da tempo sul fronte di una trasformazione digitale che investe tutti i processi aziendali, in tutti i comparti di industria.

Se il tuo obiettivo è rendere il tuo business ancora più agile, competitivo e capace di rispondere a un mercato definitivamente orientato alla velocità e alla flessibilità del Web, prendi appuntamento con il futuro del tuo sistema gestionale.