• Italiano

Nella fabbrica digitalizzata resa possibile dalle tecnologie per la cosiddetta Industry 4.0 diventa molto più facile pianificare e gestire il processo produttivo in base alle strategie aziendali e soprattutto agli ordinativi dei clienti.

Questa capacità si traduce in un immediato vantaggio competitivo perché tanto più smart è la fabbrica, tanto minore sarà l’impatto di problemi legati alla disponibilità di impianti di lavorazione e materie prime, agli eventuali fermo-macchina, ai mille ostacoli che possono ritardare una consegna col rischio di compromettere una buona relazione con il cliente.

Sulla strada verso questo obiettivo il primo problema è scegliere le applicazioni software in grado di coprire i molteplici aspetti del controllo della fabbrica, integrarle, tenerle al passo coi tempi. Non è un problema semplice per la tipica realtà manifatturiera italiana, ricca di sapienza artigianale, preparazione tecnica e creatività, ma non necessariamente dotata di competenze informatiche aggiornate. Anche per questo negli ultimi quindici anni, proprio nel comparto delle PMI italiane si è consolidato il successo della proposta di NAV-lab, consorzio di softwarehouse indipendenti diffuso sull’intero territorio nazionale e in grado di presidiare le esigenze gestionali di tutti i principali settori merceologici. La proposta si basa sull’ambiente ERP Microsoft Dynamics 365 Business Central, personalizzato sulle esigenze delle imprese italiane con Tempo Zero Cloud.

Questa estensione include tutto il necessario per ottenere, in tempi praticamente immediati, un controllo ottimale e al passo coi tempi dei processi del business. Nelle aziende manifatturiere, che devono indirizzare i complessi aspetti della produzione industriale, NAV-lab ha messo a punto, con Tempo Zero Premium, un ulteriore set di funzionalità per il controllo della fabbrica digitale. Non solo: quando i clienti necessitano di strumenti ancora più specifici NAV-lab risponde con soluzioni ancora più mirate, senza rinunciare alle normali interfacce di Business Central e azzerando di conseguenza tempi e costi inevitabilmente associati all’integrazione di software “esterni”.

Uno degli esempi più interessanti, in questo senso, è un software pensato per uno specifico ruolo all’interno dell’impresa manifatturiera: il responsabile della pianificazione. VAPS, Visual Advanced Production Scheduler, è un software sviluppato dalla tedesca Netronic per il quale, grazie all’impegno e alle competenze dei propri tecnici, NAV-lab è oggi l’unico “Certified Partner in Italy”.

Che cos’è uno scheduler? Lo si può vedere come un’agenda da tavolo che al posto degli appuntamenti e degli incontri di lavoro aiuta a programmare nel dettaglio l’attività delle macchine e delle linee di produzione. Proprio come un’agenda da tavolo VAPS lavora in modalità visuale e può organizzare in modo praticamente automatico attività produttive molto complesse, anche quelle che coinvolgono più linee, incluse quelle dii eventuali terzisti. Il responsabile della produzione imposta le attività trascinando i blocchi funzionali sull’interfaccia visual e VAPS si occupa di verificare la coerenza e la fattibilità della pianificazione.

Per esempio controllando che una certa risorsa sia effettivamente disponibile per il tempo necessario (gestione della “capacità finita”). Unendo tutti i fili di una produzione che si svolge nell’arco di più giornate. Gestendo le cosiddette modalità di lavorazione “alternativa”, quando cioè la produzione di un determinato componente può essere gestita da due macchine, anche con diversi tempistiche e settaggi.

Insomma, grazie a VAPS – che tra l’altro rappresenta una versione più autonoma e avanzata della precedente soluzione Netronic VPS, il cui funzionamento grafico è molto più manuale – è più facile evitare situazioni in cui una lavorazione debba interrompersi per qualche motivo e soprattutto ridurre il rischio di conflitti, ritardi, errori di pianificazione. Nei siti produttivi più complessi, questa capacità di entrare nel dettaglio del processo manifatturiero aiuta il responsabile della pianificazione a compensare i limiti delle funzionalità MRP (Material Requirements Planning) di base incluse in Microsoft Dynamics 365 Business Central.

Ma al tempo stesso permette di restare all’interno del normale spazio di esecuzione di questa piattaforma ERP. Dal punto di vista dell’utente finale, VAPS è altrettanto intuitivo e non comporta lunghe sessioni di apprendimento. E come Business Central, VAPS è un software multilingue, che si adatta alla perfezione ad aziende multinazionali, o dotate di stabilimenti all’estero.

Con un tool così potente a disposizione la vita dei direttori di produzione cambia radicalmente. VAPS dà loro la possibilità di monitorare in tempo reale la situazione delle varie fasi di produzione interne e di quelle assegnate a terzisti; pianificare la produzione relativa ai nuovi ordini rispettando i tempi prestabiliti; simulare una attività per definire con precisione un preventivo; ed essere costantemente informati di eventuali ritardi o variazioni, per mitigare l’impatto di questi problemi sulle vendite e le marginalità. Un mare di opportunità in una soluzione che NAV-lab – VAPS Certified Partner for Italy – è in grado di impostare in base alle esigenze e alle condizioni operative reali dei suoi clienti, assicurando la piena operatività del software Netronic e delle sue future evoluzioni.

Non resta che prendere subito contatto con gli esperti di NAV-lab per chiedere un’accurata analisi del potenziale che VAPS, con Microsoft Dynamics 365 Business Central e Tempo Zero Cloud – può esprimere all’interno delle vostre realtà produttive. E per accelerare la trasformazione digitale della vostra fabbrica!